Un graphic novel sul comandante diavolo

Nato dall’incontro tra Primo Piano e l’editore Ottocervo

Una serata da ricordare per Primo Piano, quella di venerdì 30 giugno alla Festa Correggio Democratica. È stato presentato un progetto editoriale che ci sta molto a cuore e che rappresenta un’importante novità nel panorama delle attività del nostro Circolo Cuturale. Si tratta di un graphic novel (romanzo a fumetti) dedicato alla vita di Germano Nicolini, che Primo Piano ha contribuito a pubblicare. Il titolo dell’opera è “Ne è valsa la pena”, riferimento al calvario giudiziario durato cinquant’anni che Nicolini, protagonista della Resistenza, accusato ingiustamente dell’omicidio di Don Pessina, ha dovuto sopportare per vedere riconosciuta la propria innocenza.

Il fumetto, firmato da Marco Aldrighi, Christian Galli e Alberto Bugiù è stato ideato e fortemente voluto dalla nipote di Germano, Francesca Nicolini. «La figura e la vicenda di mio nonno – ha detto – sono state raccontate in diversi modi, anche con le canzoni. Mancava il graphic novel, una forma narrativa molto apprezzata dai giovani e non solo».

Alla presentazione del volume, edito da Ottocervo e con la prefazione di Walter Veltroni, erano presenti gli autori, lo storico Massimo Storchi e lo scrittore Daniele Aristarco, che recentemente ha realizzato il podcast “Germano Nicolini, una bella Resistenza” in collaborazione con la Biblioteca Comunale di Correggio. Alla pubblicazione hanno contribuito anche Coop Italia, Coop Alleanza 3.0, “PAR.CO” società finanziaria di partecipazioni e Fondazione Barberini. Lo si può acquistare in tutte le librerie.

 

Condividi:

Leggi anche

Newsletter

Torna in alto