Pollice in alto per il nostro calcio

Davvero un anno da incorniciare

Si sono conclusi i vari campionati di calcio dilettantistici: in tutti le nostre squadre hanno ottenuto importanti risultati.

In serie D la Correggese dopo un inizio stagione deludente e il cambio di due allenatori, si trova a metà campionato a lottare per la salvezza e nessuno, dopo l’arrivo del terzo allenatore stagionale mister Eugenio Benuzzi, si sarebbe aspettato una rimonta, che nell’ultima giornata ha dato accesso ai play off.

Nei play off i biancorossi hanno affrontato squadre di notevole caratura come l’Altovicentino e il Forlì, vincendo entrambe le partite.
Ora per i ragazzi del presidente Lazzaretti, dopo aver vinto due play off su tre disputati, si attende l’esito dei ripescaggi che in caso di rinunce, fallimenti di squadre di categoria superiore e completamento di organico, vuole dire Lega Pro.

 Scendiamo in prima categoria dove la Virtus Mandrio da neopromossa ha centrato l’obiettivo salvezza.
I ragazzi di mister Conte erano in un girone difficile dove la vincitrice, il Persiceto ‘85, ha terminato il torneo imbattuta.

Nel campionato di seconda categoria il San Prospero ha compiuto un miracolo, vincendo i play off contro il Carpi United per 1 a 0 e ha buone possibilità di essere promossa.
Dopo la rinuncia del San Prospero nella scorsa estate a partecipare al campionato di prima categoria, i ragazzi del confermatissimo mister Ghizzoni sono ripartiti con l’obiettivo di far crescere i giovani, e nessuno si sarebbe aspettato un risultato così importante.

In terza categoria un altro successo. La Soccer Correggese, nel suo decennale della fondazione, conquista la storica promozione in seconda categoria.
Dopo un avvio non certo brillante viene chiamato in panchina mister Migliaccio e vengono acquistati giocatori importanti di categoria superiore.
Con una serie di 15 vittorie consecutive la Soccer spazza via tutte le avversarie e conquista la matematica promozione.

Condividi:

Leggi anche

Newsletter

Torna in alto