La lettura, ossigeno per le coscienze

La città di Correggio ha rinnovato il “patto per la lettura”

A Correggio sarà ambientata una storia per bambini edita da Zoolibri, con un finanziamento ottenuto dal bando del “Centro per il libro e la lettura”, grazie ad un progetto presentato dal Comune in collaborazione con la Cooperativa Accento. Questa è solo una delle iniziative a cui si è potuto partecipare in virtù del riconoscimento di “Città che legge” assegnato dal Cepell, il Centro per la Lettura e per il Libro del Ministero Beni e Attività Culturali, per l’impegno costante operato da biblioteche e istituti culturali per la promozione della lettura.

Correggio è “Città che legge” anche per il biennio 2022-2023, dopo aver ottenuto la stessa qualifica nel 2018. Il Centro per il libro e la lettura infatti, d’intesa con l’ANCI, promuove le Amministrazioni comunali che si impegnano a svolgere con continuità politiche pubbliche di sostegno e diffusione della lettura sul proprio territorio come valore riconosciuto e condiviso, in grado cioè di influenzare positivamente la qualità della vita individuale e collettiva. Nel Borgo puoi trovare mini-librerie in Ospedale, nei bar, nei ristoranti e nelle vetrine dei negozi del centro storico.

Alcuni ragazzi hanno partecipato al gruppo di lettura adolescenti promosso e creato con la consulenza di Alice Torreggiani e, nel 2021, al Festival “Un mare di libri” di Rimini hanno intervistato lo scrittore Riccardo Gazzaniga.

Gli insegnanti e gli studenti delle scuole hanno potuto incontrare diversi autori tra i quali Chiara Carminati, Paola Zannoner, Matteo Corradini, Annalisa Strada, Frediano Sessi, Anna Lavatelli.

Tra il 2019 e il 2022 sono stati organizzati più di settanta incontri con autori, narratori, musicisti, illustratori e ricercatori del calibro di Pino Arlacchi, Giuliano Turone, Daria Bignardi, Giovanni Maria Flick, Giuseppe Ayala, Enrico Franceschini, Roberta Biagiarelli, Luigi Ontani, Massimo Coppola, Tiziana Ferrario, Paolo Nori, Marco Belpoliti, Giorgio Falco, Francesco Filippi, Bruno Maida, Andrea Franzoso, Massimo Zamboni, Marco Ligabue, Francesco Iuliano, Roberto Camurri, Melissa Magnani, Tito Faraci, Gianluca Morozzi, Benedetta Bonfiglioli, Gabriele Romagnoli, Don Dante Carraro.

In sintesi dal 2019 sono stati promossi quasi cinqecento incontri con scuole di ogni ordine e grado, circa trenta incontri del club giovani lettori rivolto a ragazzi adolescenti, cinquantasei incontri di campionato di lettura, narrazioni animate e crucifiabe, due spettacoli in collaborazione con “Ars 21” ed oltre centocinquanta eventi/iniziative svolte con Associazioni, pubblici esercenti o soggetti privati sottoscrittori del patto, rivolti a tutta la cittadinanza.

Il primo “Patto per la lettura” – sottoscritto il 23 marzo 2019 da soggetti pubblici e privati che si impegnavano a supportare la rete territoriale per la promozione della lettura, condividendo e facendone propri gli obiettivi e le azioni, mettendo a disposizione risorse e strumenti, collaborando alla diffusione delle informazioni e promuovendo azioni ed iniziative proprie su temi specifici – è stato rinnovato il 15 luglio 2022 presso la sala consiliare del Comune di Correggio, che ha accolto per l’occasione oltre sessanta rappresentanti di associazioni e istituzioni firmatarie del patto. Questa è stata l’occasione per la Sindaca Ilenia Malavasi e per il Responsabile della Biblioteca e dei Servizi Culturali Alessandro Pelli di rendicontare gli obiettivi raggiunti e le numerose iniziative promosse nonostante la crisi pandemica, oltre a rinnovare e rilanciare gli impegni per il nuovo anno, perché riprendendo le parole del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che si ritrovano nella premessa del patto e ben riassumono lo spirito dell’incontro: “Leggere non è solo una ricchezza privata, è una ricchezza per la società, è un bene comune: è un antidoto all’appiattimento, è ossigeno per le coscienze; leggere ha a che fare con la libertà e con la speranza”.

Naturalmente tra i tanti firmatari del “Patto per la lettura” non manca il nostro editore, il Circolo Culturale Primo Piano.

Condividi:

Leggi anche

Newsletter

Torna in alto