Il grande successo della festa dello sport

Una giornata all'insegna della condivisione

Sabato 29 Settembre si è svolta la terza edizione della Festa dello Sport, promossa dal Forum dello Sport del Comune di Correggio. Anche quest’anno si è ripetuta la formula utilizzata con successo nella passata edizione, con l’intero programma condensato in un’unica giornata davvero piena ed intensa, così come richiesto dalle società sportive aderenti, ben ventuno.

Durante la mattinata si è tenuto il momento istituzionale, al pomeriggio spazio attività sportive con i bambini, per concludere alla sera con la cena di solidarietà, con ricavato a scopo benefico, durante la quale si svolgono le premiazioni delle squadre e degli atleti campioni nell’ultima stagione sportiva, oltre che i riconoscimenti alla carriera a personalità di spicco del mondo sportivo locale.

Nella prima parte della manifestazione, presso il Ridotto del “Teatro Asioli”, si è svolto il battesimo ufficiale della nuova CARTA ETICA DELLO SPORT, appena adottata dal Comune di Correggio e sottoscritta nell’occasione da tutti i Presidenti delle realtà sportive aderenti al Forum, dal Delegato provinciale del CONI Ivano Prandi ed ovviamente dal Sindaco Ilenia Malavasi; erano presenti anche l’Assessore allo Sport Elena Veneri ed il coordinatore del Forum Fernando Boni.

Tale Carta Etica, elaborata con un lungo percorso partecipativo e collaborativo all’interno del Forum, raccoglie una serie di principi generali e di impegni condivisi, prefiggendosi di rafforzare e valorizzare il ruolo sociale, educativo e culturale che lo sport diffuso, praticato e condotto correttamente, sviluppa a favore della comunità correggese.

Oltre a sottoscrivere questi principi generali, i Presidenti delle società si sono anche impegnati a diffonderli al loro interno, tenendo conto dell’apposita sezione che la Carta dedica  in modo specifico ai dirigenti, agli atleti di ogni età, ai tecnici ed allenatori, e, fatto assai importante ed innovativo, anche ai genitori. Numerose copie della Carta sono poi state distribuite a tutte le società firmatarie perché ne facciano abbondante diffusione al loro interno.

 

Al pomeriggio si sono svolte le attività sportive, utilizzando l’area esterna del Salone delle Feste oltre a campi del “Borelli” ed il vicino campo da basket all’aperto. Oltre 400 bambini iscritti delle società partecipanti, ai quali si sono aggiunti diversi genitori che hanno portato i figli a provare qualche specialità sperando di poterli avviare alla pratica sportiva, si sono cimentati nelle varie attività programmate: pallavolo sull’erba, calcio, basket, arti marziali, tennis, ippica con i pony, hockey, atletica, rugby, gimkana ciclistica.

Da sottolineare che durante la giornata le società  partecipanti hanno incentivato i loro iscritti a provare anche specialità diverse, in una brillante rotazione da piccoli decatleti in erba: ciò merita attenzione, perché frutto di un vero spirito collaborativo non solo tra diversi sport, ma anche nella stessa specialità, cosa che il Forum ha contribuito a creare e rafforzare, mettendo al bando forme di invidia e “caccia all’iscritto” che tanto male possono fare allo sport.

 

Si è poi conclusa la giornata presso il Salone delle Feste con la “Cena di Solidarietà” il cui ricavato andrà quest’anno a favore dell’Associazione Provinciale “DAR VOCE”, che con il progetto “All Inclusive” si prefigge di sostenere l’inclusione di ragazzi con disabilità nelle varie attività sportive, nel nostro caso presso le società sportive correggesi.

 

Utilizzando le pause tra una portata e l’altra, nel corso della serata sono poi stati premiati per i risultati raggiunti:

– per la promozione in serie D la “Pallacanestro Correggio” ed il “Correggio Volley”,

– per la vittoria agli italiani le ragazze del “G.S. Budriese” Giorgia Argese, Carolina D’Errico ed il gruppo Let’s Circus;

– le atlete disabili di “UninuotoCecilia Puglisi e Lisa Scansani;

per “Coopernuoto” l’immancabile Gregorio Paltrinieri, oltre a due ragazze iscritte in società esterne, Laura Altimani e Rosa Alfieri;

– per la convocazione nella nazionale italiana, oltre alla stessa Laura Altimani, anche i ragazzi del “Correggio HockeyPeter Ehimi, Diego Casari, Francesca Maniero.

 

Da evidenziare poi i riconoscimenti speciali che il Forum dello Sport ha voluto dedicare come “Premio alla Carriera”, dopo diversi decenni di attività ad alto livello, al dirigente / volontario Ivo Davolio, ai cronometristi Liberino Lasagni e Claudio Lodi, al podista Marco Narcisi, ai tecnici dei disabili del nuoto Cristina Pizzetti ed Elenio Boni, al dirigente di ciclismo Auro Nizzoli, al dirigente nonché “professore” Nazzaro Benati.

 

Atleti, tecnici e dirigenti sono stati premiati dal Sindaco di Correggio Ilenia Malavasi ed hanno ricevuto un caloroso applauso dagli oltre quattrocento partecipanti alla cena che hanno così dato il loro importante contributo di solidarietà, aggiunto anche al fatto che tutte le materie prime e le bevande sono state offerte dai numerosi sponsor, oltre ai volontari delle società che hanno collaborato in cucina ed ai ragazzi della “Scuola Alberghiera” di Correggio che hanno dato il loro apporto con il servizio ai tavoli.

Una festa fantastica, da coltivare e promuovere con orgoglio anche in futuro.

Condividi:

Leggi anche

Newsletter

Torna in alto