Che ne sarà di questa democrazia?

Europa stanca, sussulti populisti, tentazioni autoritarie: la storia insegna

Giovedì 12 dicembre, ore 21:00
Teatro Asioli – Correggio

Biglietti esauriti

Conversazione con Alessandro Barbero
Storico, docente universitario, scrittore
Dialoga con lui Massimo Bernardini
Giornalista e conduttore televisivo

Dopo la caduta del muro di Berlino, sembrava aprirsi per la democrazia liberale, con le sue forme tanto costate e ben conosciute in Occidente, una lunga stagione di gloria. Ma da tempo, in un’Europa stanca e incerta, questa nostra democrazia è assediata. Sussulti populisti e tentazioni autoritarie, accompagnati da disaffezione e odio social, la stanno fiaccando. Che ne sarà di lei? La storia può insegnarci qualcosa? 

Alessandro Barbero, docente di storia medievale all’Università degli Studi del Piemonte Orientale, ha pubblicato numerosi saggi (il Medioevo, i Savoia, Waterloo, Lepanto, Caporetto) e biografie (Carlo Magno, Federico il Grande, Costantino, Napoleone). Ha scritto diversi romanzi e vinto un premio Strega. Collabora in via permanente con “Superquark” e “Rai Storia”. Membro del comitato di redazione della rivista “Storica”, i suoi contributi sono ospitati nella rivista “Medioevo”, nel quotidiano “La Stampa” e nell’inserto “Tuttolibri”. Ha vinto il Premio Alassio per l’informazione culturale.

Massimo Bernardini  è un giornalista e conduttore televisivo italiano. È coautore e conduttore di “TV Talk”, programma di Rai Educational in onda il sabato su Rai 3, che commenta gli eventi televisivi della settimana sulle emittenti pubbliche e private. Dal 2013 al 2016 ha condotto “Il tempo e la storia”, trasmissione di divulgazione storica curata da Rai Cultura, andata in onda su Rai 3 e Rai Storia.

Con il contributo di

Con il patrocinio di

Condividi: