Marzo 2018

Copertina Primo Piano marzo 2018

Grandi speranze

Il film di Luciano Ligabue Made in Italy ha disegnato un ritratto ben chiaro della nostra Italia: difficoltà, illusioni, e soprattutto un grande sfiducia nei confronti della classe politica che sembra aver abbandonato il proprio popolo.
Il personaggio di Riko, interpretato da Stefano Accorsi, fa una scelta ben chiara (che però non vi svelo, in caso non abbiate ancora visto il film). La sua scelta l’ha fatta, a proprio tempo, anche Maino Marchi, che dopo dodici anni di carriera (nel 2006 fu eletto alla Camera dei deputati) non si ripresenterà alle elezioni.
Nell’ampia intervista di questo numero Marchi si racconta, fra conquiste e rimpianti.
Concludo invitandovi a visitare il nostro sito internet www.primo-piano.info, ora rinnovato. Crediamo che, in un’era che va sempre più verso il digitale, sia necessario essere presenti in modo coerente e continuativo anche in rete, offrendo contenuti di qualità, in modo che il nostro giornale possa travalicare sempre più i confini e divenire un ambasciatore di “correggesità”.

Francesca Amadei

Sommario

Cinema
– Made in Italy, anatomia di un successo
A tu per tu
– La fatica di vincere la diffidenza
Politica
– Dodici anni di onorevole impegno
Sanità
– San Sebastiano, consigli per l’uso
Incontri
– La memoria aiuta a scegliere
Arte
– Le armonie di Sara
Donne
– L’8 marzo ai tempi di Weinstein
Educazione
– Calano le rette dei nidi e delle scuole d’infanzia
Sport
– Quando non c’era la PlayStation
– Campioni con le ali
Scienza
– Il fumetto, ponte fra scienza e giovani
Rubriche
virgolette: Grandi speranze
Primo Piano opinioni: Bufala
bene e insieme: La signora dello yoga
notizie in breve
appuntamenti culturali: In marzo tanto cinema, musica, storia e teatro
interviste improbabili: Il professore nella nebbia
un film a colazione: Il vizietto, una spassosa farsa all’italiana
raccontami: Le otto montagne; Esercizi di scrittura due
una poltrona in terza fila: L’alienazione dell’uomo moderno
agricoltura, verde, ambiente: La nutria, animale dannoso per argini e colture
un ristorante al mese, ecco il Belpaese: L’Albergo dei Medaglioni e l’Insalatina del Correggio
l’angolo del relax

IL MEGLIO DEL MESE

Matteo Munari, frate francescano, vive a Gerusalemme da 13 anni.

Nel regno di uno dei più importanti allevatori italiani di pappagallini: Roberto Sabattini.

Autrice di teatro e disegnatrice: Sara Culzoni è un’artista a tutto tondo.

Aveva un’età indefinita, inutile cercare di essere più precisi. Stava appoggiato alla staccionata del laghetto grande del parco urbano, con

L’anteprima del film, ennesimo regalo di Luciano alla sua città.