Maggio 2018

Copertina Primo Piano maggio 2018

Lavoro incerto

Maggio, mese che si avvicina all’estate, e che comincia con una ricorrenza fondamentale. Sto parlando della festa dei lavoratori, una festa che a volte prendiamo come un motivo per fare una gita fuori porta, senza riflettere sul suo significato profondo.
Soprattutto, è necessario rendere attuale questa celebrazione, calarla nel contesto in cui viviamo. Che, lo sappiamo, non è semplice per i lavoratori. Ce lo dimostra l’articolo di Luisa Cigarini sulla sicurezza sui luoghi di lavoro, che ancora oggi non è garantita per tutti. Nello stesso articolo si parla anche di precarietà, un altro grande male dei nostri tempi, soprattutto quando non permette ai giovani di costruirsi un futuro.
Se poi andiamo ai fatti di cronaca di questi ultimi giorni, viene spontaneo pensare a tutti i professori e maestri che ogni giorno lottano cercando di poter svolgere al meglio il proprio mestiere.

Francesca Amadei

Sommario

Musica
– Percorsi musicali correggesi
Scuola
– Auguri Europa e grazie
Politica
– La nostra concittadina senatrice
– L’eredità di mio padre: l’impegno contro le mafie
Lavoro
– Per scongiurare gli infortuni sul lavoro
Impresa
– Il valore dell’artigianato manifatturiero
Incontri
– Caccia alla bufala: le armi che servono
Sport
– Maratone, che passione
Salute
– Approda a Correggio il “Diagnosi e Cura”
Cultura
– Leggi, scrivi e conosci te stesso
– Correggio non dimentica Vicky
Storia
– Il piccolo falò giacobino
Rubriche
virgolette: Lavoro incerto
Primo Piano opinioni: Assistere
notizie in breve
appuntamenti culturali: In maggio il grande jazz e poi cinema, libri, spettacoli
cultura popolare: La tv mancava, la nonna narrava
un film a colazione: Joy, un film costruito sugli attori
raccontami: Red Sparrow; Cerchi qualcuno?
una poltrona in terza fila: Un Otello a metà
agricoltura, verde, ambiente: La terra, una cassaforte sicura
un ristorante al mese, ecco il Belpaese: Brasserie des artistes: cuore, birra e cucina
l’angolo del relax

IL MEGLIO DEL MESE

Brasserie des artistes: cuore, birra e cucina.

All’Asioli va in scena la nuova generazione di strumentisti della città.

Giovani europei crescono, grazie al nostro comune.