Luglio-Agosto 2018

Copertina Primo Piano luglio-agosto 2018

Anche i giovani possono (e devono) sperare

Nel nostro Paese si fa un gran parlare del difficile ruolo dei giovani, spesso dipinti come emarginati, non tutelati dalle Istituzioni, impossibilitati a raggiungere ruoli di responsabilità. Parafrasando il famoso film dei Coen, si potrebbe convenire che l’Italia è davvero un Paese per vecchi.
Personalmente, ho sempre ritenuto questi discorsi un armamentario retorico che, invece di spronare i giovani ad impegnarsi, fornisce loro un comodo alibi dietro al quale trincerarsi. Certo, essere un ventenne nel Belpaese non è una passeggiata, il nepotismo resiste e le sirene dell’emigrazione risuonano taglienti nell’aria, ma queste non possono essere scuse per non darsi da fare.
Collaboro con Primo Piano da diversi anni e nel mio piccolo ho sempre cercato di fornire un contributo utile ai miei concittadini, facendo del mio meglio. Non avrò cambiato il Mondo ma posso addormentarmi sereno, conscio di aver fatto ciò che potevo per raddrizzare le cose.

Lorenzo Soldani

Sommario

Sport
– La Ciclistica Correggio alla Maratona delle Dolomiti
Impresa
– La Duna-Corradini: da Soliera nel mondo
Cultura
– Piccoli lettori crescono
Sanità
– La riabilitazione, orgoglio del nostro ospedale
Società
– La città desiderata dei nostri architetti
Collezionismo
– Tra l’Aquila e l’Ardita, la grande storia delle quattro ruote
Incontri
– Sport, ma non solo, nel racconto di Gianni Mura
Musica
– Amore per il canto e spirito di servizio
Agricoltura
– L’onor di lambrusco tutto per noi
Lettere a Primo Piano
– Cervelli export: succede anche a Correggio?
Storia
– E a Correggio la libertà fu obbligatoria
Riflessioni
– Le donne e i minori, tra violenza e paure
Curiosità
– Quando Prato era un comune
Rubriche
virgolette: Anche i giovani possono (e devono) sperare
Primo Piano opinioni: Vacanza
notizie in breve
appuntamenti culturali: In luglio e in agosto spettacoli all’aperto
festa Correggio 2018: Gli spettacoli con i comici e i concerti nell’area feste
cultura popolare: Capir
un film a colazione: The Lobster, una distopia quasi reale
raccontami: Il club degli uomini; Alice, Alice e Alice
un ristorante al mese, ecco il belpaese: Da mezzo secolo c’e’ l’Olimpia
l’angolo del relax

IL MEGLIO DEL MESE