Giugno 2019

Copertina Giugno 2019

IL NUOVO MANDATO SINDACALE... IN EXTREMIS!

Ore zero e diciotto minuti di martedì 28 maggio: mi accingo a completare la redazione del numero di Giugno, che andrà in stampa la mattina stessa. Meno di tre ore fa, per l’esattezza alle 21.40 di lunedì 27 maggio, si è definitivamente concluso lo spoglio delle elezioni comunali.

Questo bislacco tempismo ha costretto la Redazione ad uno sprint finale per concludere il numero, che non poteva esimersi dal raccontare l’esito di un voto che apre la strada a cinque anni di governo della nostra città.
Ilenia Malavasi è stata rieletta dai suoi concittadini: un’affermazione netta, col 58,76% dei consensi già al primo turno, al contrario di cinque anni fa. Le abbiamo dedicato, meritatamente, la nostra copertina. La Redazione di Primo Piano augura buon lavoro a lei e al Consiglio Comunale.

Lorenzo Soldani

Sommario

Politica
– Un nuovo mandato per Ilenia Malavasi
Personaggi
– Big Bonvi, deejay ed enigmista per passione
Curiosità
– Luciano Lusetti: il collezionista di memoria
Fotografia
– Lì ci giocavo da bambino
Impresa
– Mini Motor di Bagnolo, vocazione meccatronica
Disabilità
– L’imperfezione che fa la differenza
Architettura
– Casa, dolce casa, ieri e oggi
Cultura
– La biblioteca, vero spazio social
Sport
– Siamo Tornati!
Musica
– Le nuove leve del rock correggese

Rubriche
virgolette: Il nuovo mandato sindacale… in extremis!
opinioni d’autore: Perché è bello leggere
Primo Piano opinioni: Maturità
notizie in breve
appuntamenti culturali: Spettacoli sotto le stelle, storie forti al cinema
interviste improbabili: Dialogo con l’incazzato
un film a colazione: The Lugano Tapes, un trionfo di progressive rock
– raccontami: Le sette morti di Evelyn Hardcastle; Le cento storie di AEmilia
una mostra al mese: Biennale d’arte 2019
alla salute!: Uno psicologo per amico
prevenzione: Il contrasto ai disturbi alimentari
l’angolo del relax
cruciverba tematico su Correggio
agricoltura, verde, ambiente: Quando la chimica è domestica

IL MEGLIO DEL MESE

100 anni di Correggio raccontati dai fotografi Manzotti

I Mad Box ci svelano i segreti del loro primo disco "Disperso".