Aprile 2019

CHE CORREGGIO SAREBBE SENZA LIGABUE...

Per tanti connazionali, Correggio vuol dire Luciano Ligabue.
Un amore enorme, comune anche a tanti nostri concittadini. Abbiamo colto l’occasione dell’uscita del suo nuovo album “Start” per fare una ricca chiacchierata assieme a lui, sulla sua musica e sulla sua città.
Un altro amore comune a molti è quello per la Correggese, che domenica 24 Marzo ha riconquistato con largo anticipo la promozione in Serie D, lasciandosi alle spalle l’amara retrocessione del Maggio scorso. […]
Un’altra bella storia di sport è quella del sedicenne Qasim Safdar Janjua, una vera e propria promessa del cricket, convocato in Nazionale Italiana a coronamento del grande impegno profuso da lui e dalla sua famiglia.

Lorenzo Soldani

Sommario

Musica
– Da Start agli stadi, passando per Correggio
Incontri
– Fabrizio, un inimitabile talento
– Bello “ritrovarsi” con Michela Marzano
Sport
– Formidabile Correggese
– Correggio ha il suo asso del cricket
Politica
– Una bella giornata di democrazia
Costume e Società
– A Correggio i portici parlano
Lavoro
– Memorie di Adriano
Architettura
– Rigenerare l’esistente
Ricordi
– Giacomo Margini, un professore romantico
Giovani all’estero
– La musica viaggia su nuove strade
Spettacolo
– Trent’anni di dialetto nostrano
Eventi
– Gino Bartali, grande campione di umanità
Attualità
– Viva l’esame di storia alla maturità
Rubriche
virgolette: Che Correggio sarebbe senza Ligabue…
Primo Piano opinioni: Povero
opinioni d’autore: Il reddito di cittadinanza, tra pregi e criticità
notizie in breve
appuntamenti culturali: Silvio Orlando all’Asioli, Festa della Liberazione al parco
interviste improbabili: Coso
un film a colazione: Il sacrificio del cervo sacro, una metafora rimasta a metà
– raccontami: La notte delle beghine; Don Pasquino Borghi partigiano della carità
una mostra al mese: Letizia Battaglia – Fotografa come scelta di vita
agricoltura, verde, ambiente: Non tutti gli insetti vengono per nuocere
alla salute!: Staffetta al vertice del distretto sanitario
una poltrona in terza fila: Mein Kampf di Germano, teatro tra finzione e realtà
un ristorante al mese, ecco il belpaese: Ristorante pizzeria San Gregorio
l’angolo del relax

IL MEGLIO DEL MESE

Veronica Romani tra jazz e pop nella Londra della Brexit.

Il nostro Quasim convocato dalla Nazionale Italiana.

Un anno in eccellenza ormai alle spalle.